background

Coronavirus: una Review sull'Impatto Psicologico della Quarantena nei Casi di Epidemia

22 Mar 2020 in
Articolo di Stefania Cristofanelli e Raffaella Soncini

 

Il 26 febbraio sulla rivista scientifica The Lancet (Brooks et al., 2020) è stata pubblicata un’interessante review sugli impatti psicologici a seguito di esperienze di quarantena nei casi di epidemia (Ebola, SARS, MERS, influenza equina, COVID-19 in Cina). Tale review analizza 24 di 3166 studi presi in esame, evidenziando l’esistenza di alcuni importanti effetti psicologici negativi emersi durante, subito dopo e, in alcuni casi, anche a lungo termine. Sebbene le misure di quarantena siano assolutamente imprescindibili, viene rimarcata la necessità di valutarne i costi psicologici.

Nello studio si cerca di individuare quali siano i fattori stressanti prevalenti durante e dopo la quarantena, tra cui in particolare sintomi da stress post traumatico, rabbia, confusione ed umore depresso e quali invece possano mitigarne gli effetti negativi

Vengono indagati quali fattori stressanti principali: la durata, la paura del contagio e degli effetti di malattia, i sentimenti di frustrazione e noia, la mancanza di costanti e chiare informazioni da parte dell’autorità sanitaria e governativa ed inadeguate forniture sanitarie e di beni di prima necessità (i.e. DPI, cibo e strumenti tecnologici). 

Altri importanti stressor segnalati, durante e al termine della quarantena, sono i problemi economici e lo stigma sociale.

Le misure che sembrano essere maggiormente utili nel mitigare gli effetti psicologici negativi riguardano: il fattore tempo (il più breve possibile, compatibilmente con le proiezioni epidemiologiche del caso); il fornire, da parte delle autorità deputate, il maggior numero di informazioni chiare sull’andamento dell’epidemia e sulle linee guida da seguire; forniture adeguate in tempi rapidi; offrire supporti e strumenti per contrastare la noia ed ampliare le possibilità di comunicazione con la rete sociale, ed infine il rinforzo positivo, da parte delle autorità competenti, dell’aspetto altruistico degli sforzi richiesti. Particolare attenzione dovrebbe porsi inoltre nei confronti del personale sanitario per quanto riguarda il sostegno psicologico ed organizzativo da parte della dirigenza.

Sebbene la quarantena rimanga un’esperienza negativa, i risultati di questa review suggeriscono che ci possono essere importanti conseguenze negative a lungo termine che possono influire non solo sulle persone sottoposte a misura di quarantena, ma anche sul sistema sanitario, politico e di salute pubblica per quanto concerne gli specifici dispositivi psicologici che devono accompagnare tali misure.

Leggi tutta la review in lingua inglese

https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(20)30460-8/fulltext

Image

Boy Meets Girl – From Mars
A young man and woman with bubble helmets “kiss”, New York, New York, mid 1950s. (Photo by Weegee (Arthur Fellig) International Center of Photography/Getty Images.